La Storia

ISTITUTO D’ISTRUZIONE SUPERIORE "G. PEANO - C. ROSA" di NERETO

Nell’Anno scolastico 2009-10, con la fusione del Liceo "G. Peano" e dell’I.T.C. "C. Rosa" viene data vita ad un unico polo scolastico, nodo strategico della formazione dei giovani della Val Vibrata.

 

Istituto d’Istruzione Superiore "Giuseppe Peano" di Nereto

Nato nell’anno scolastico 1999-2000, a seguito della razionalizzazione della rete scolastica provinciale, dalla fusione del Liceo Scientifico “G. Peano” di Nereto e della sede staccata di S. Egidio dell’ITI “Alessandrini” di Teramo, l’Istituto d’Istruzione  Superiore di Nereto, con la molteplicità della sua offerta, è la risposta, sul piano formativo, alle esigenze di sviluppo economico, di comunicazione, di crescita intellettuale e di interscambio culturale del territorio vibratiano.

Dall’anno scolastico 2002-03, l’Istituto ha ampliato la sua offerta formativa attraverso l’attivazione del Liceo Tecnologico, in risposta all’accresciuta domanda di una formazione più spiccatamente tecnologica e dalle solide basi umanistico-scientifiche, informatiche e laboratoriali.

 

Liceo Scientifico di Nereto

Il Liceo Scientifico Statale di Nereto, nato come sede staccata del Liceo Scientifico di Teramo, ha acquisito nel 1979 l’autonomia e opera da allora nel comprensorio della Val Vibrata offrendo all’utenza locale l’opportunità di realizzare una formazione liceale qualificata spendibile per il prosieguo degli studi universitari o per l’inserimento nel mondo del lavoro. 

Nell’anno scolastico 1989-90 il Liceo avvia la maxisperimentazione linguistica, poi divenuta Liceo Linguistico "Brocca", oggi Liceo Linguistico, attualizzando e completando l’offerta formativa destinata ad un territorio vocato, per la tipicità delle sue industrie e lo sviluppo turistico della costa, all’interscambio con molti paesi europei.

 

Istituto Tecnico Commerciale "Concezio Rosa"

La nascita dell’Istituto risale al 1955, su iniziativa e dietro interessamento di alcuni cittadini neretesi, come sezione staccata dell’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri “V. Comi” di Teramo.

Nell’anno scolastico 1960-61 è iniziata la costruzione dell’attuale sede intitolata al paletnologo Concezio Rosa (Castelli 1824 – Corropoli 1876).

Unico Istituto di scuola superiore nella vallata, l’I.T.C. “C. Rosa”, in pieno boom economico si proponeva di rispondere all’esigenza di fornire alla Val Vibrata una classe dirigente culturalmente e professionalmente pronta ad affrontare la sfida della ricostruzione del paese e della riqualificazione economica e sociale del territorio.

Da allora, nel corso degli anni, la Scuola ha continuato a mantenere questa sua vocazione prevalente nel formare cittadini consapevoli ed idonei ad inserirsi nel tessuto produttivo ed amministrativo locale.

Nell’anno scolastico 1969-1970 viene istituito il Corso serale per studenti lavoratori e nel 1974 i primi studenti lavoratori conseguono il diploma di ragioniere. 

Nell’a.s. 1988-1989, per rispondere all’esigenza di fornire una preparazione che tenesse sempre più conto delle competenze informatiche, l’Istituto attua la Sperimentazione Nazionale Piano Nazionale Informatica; contestualmente viene inaugurata la prima aula di informatica.

Successivamente viene attuata la sperimentazione proposta dalla Commissione Brocca.

Nell’a.s. 1996-1997, a seguito della riforma dei piani di studio e della trasformazione del vecchio indirizzo Amministrativo in Indirizzo Giuridico Economico Aziendale (IGEA), il corso serale attua la sperimentazione “SIRIO” che, oltre a prevedere un diverso piano di studi ed un diverso monte ore, introduce il concetto di rientro formativo.

Nell’anno scolastico 2001-2002, in risposta alla sempre più crescente richiesta da parte dell’utenza, viene istituito l’Indirizzo Programmatori.